XIV edizione Summer School di Procida

XIV edizione della Summer School di Procida Impresa culturale nel Mediterraneo

“A Oriente. Breviario di un altro Mediterraneo”

 
di Amedeo Feniello
 
Quest’anno la ormai tradizionale edizione della Summer School procidana guarda a Oriente. Lo fa sulle tracce di Predgrag Matvejevic e di Fernand Braudel, per riflettere non solo su quella parte orientale del Mediterraneo, ma per riprendere il filo della nozione di “cerniera”, di un mare che vive, certo, di rapporti interni, ma che è soprattutto luogo privilegiato di ingresso e di uscita del grande spazio che giace tra Europa, Asia e Africa.
Dai Balcani, quindi, alle grandi “porte” che sono il Mar Nero (e con esso gli stretti del Bosforo e dei Dardanelli), la Penisola arabica (e con essa il Mar Rosso e Suez), la “via della Seta”, immancabile protagonista dei più recenti dibattiti economici e geopolitica.
Proprio perché questa dimensione plurimillenaria non si è mai esaurita, e appare oggi, anzi, attualissima, il programma di questa edizione, accanto alla naturale vocazione all’incrocio multidisciplinare, aggiungerà quello di scelte dove più evidente sia la diacronia, l’attraversamento comparativo del tempo in uno spazio che per questa ragione è solo apparentemente immobile
 
La XIV edizione della Summer School di Procida si svolge dal 23 al 27 settembre presso l’antico Conservatorio delle Orfane, in zona Terra Murata dell’isola di Procida, sede distaccata dell’Università degli Studi di Napoli L’Orientale.
 
Il programma si trova sulla pagina fb dell’evento
 
 
 
 

Leave a Reply