TornoSubito, un’opportunità e una sfida per migliorarsi e dare forma al proprio progetto di crescita professionale

TornoSubito rappresenta l’opportunità nonché la sfida per gli universitari, in corso e laureati, di dare forma al proprio personale percorso di crescita professionale e di vita. Nell’anno 2016 ho partecipato al bando 2016/2017, presentando il mio progetto basato su una lettura green e innovativa del turismo presente nella regione Lazio, ponendo l’accento in particolar modo sulle aree circostanti la capitale. Le tematiche di sostenibilità, rispetto e protezione dei beni archeologici, storici, urbani e culturali presenti nel territorio, mi hanno spinto a partecipare alla selezione per un Master sulla Green Economy, proposto da TornoSubito stesso, con sede a San Paolo, Brasile.

 

L’esperienza si è conclusa a giugno 2017 ed è durata quattro mesi; sono stati dei mesi intensi e formativi sia da un punto di vista personale che, specialmente, da quello accademico –  professionale. Durante il periodo di studio presso l’Università Presbiteriana Mackanzie, ho avuto modo di conoscere da vicino non solo la realtà brasiliana universitaria, ma soprattutto i progetti di sostenibilità e ricerca che alcune istituzioni pubbliche e altre private hanno attivato per salvaguardare il patrimonio naturalistico, storico e culturale della nazione.

 

Le nozioni acquisite durante il corso sulla Green Economy, sono state non solo di tipo teorico – scientifico in merito alla sostenibilità, ma mi hanno permesso di mettere in pratica i principi di sostenibilità all’interno della progettazione. A tal proposito è utile accennare, anche se brevemente, all’esperienza pratica avuta, con i miei compagni di corso, relativa alla realizzazione di un impianto di pannelli solari da installare in un’area agricola al nord del Brasile. In questa situazione, oltre a dover analizzare le caratteristiche del territorio, abbiamo dovuto tener presente anche le caratteristiche sociali e culturali dell’area in cui dovevamo essere inseriti. Avere la possibilità di collaborare con il territorio ci ha permesso di capire a fondo l’importanza del rispetto delle caratteristiche culturali, sociali e economiche così da salvaguardarle dallo sfruttamento e della progressiva perdita.

 

Tornata in Italia, a Roma, da settembre ho iniziato il tirocinio presso ISEM C.N.R., dove cercherò di mettere in pratica le nozioni apprese in Brasile con la ricerca, in modo da realizzare gli obbiettivi preposti nel mio progetto di rileggere il turismo laziale in un’ottica di sostenibilità e protezione. Grazie a TornoSubito, ho potuto dare uno slancio nuovo al mio desiderio di fare ricerca e diventare ricercatrice che spero di realizzare all’ISEM C.N.R.
 

 
                                                                                                                                                                        Giulia Trombetta

Leave a Reply