ReIReS Course: Digital Humanities and Religious Studies in Italia

Nell’ambito del progetto ReIReS – Research Infrastructure on Religious Studies, è stato previsto anche un ampio programma di alta formazione, comprendendo che solo attraverso di questa si possono raggiungere significativi cambiamenti di approccio etico nella ricerca. Per quanto riguarda il campo delle digital humanities, sono stati previsti sei corsi organizzati da diversi partner del progetto ReIReS. Attraverso questi sei corsi, ReIReS si pone l’obiettivo di introdurre la comunità scientifica degli studi storico-religiosi alle digital humanities.

La Fondazione per le Scienze Religiose Giovanni XXIII di Bologna annuncia il prossimo corso sulle digital humanities and religious studies che si terrà dal 3 al 5 luglio 2019 a Bologna. Le iscrizioni sono aperte soprattutto ai dottorandi e i post-dottorati che fanno parte delle istituzioni partner di ReIReS. Il corso però è aperto anche ad altre istituzioni e a chiunque sia interessato all’ambito delle digital humanities.

Il corso offrirà una prospettiva sull’eccellenza nelle digital humanities italiana e su studi pionieristici nel contesto europeo e internazionale. In particolare, si concentrerà sulle biblioteche digitali e su altri strumenti della ricerca italiana, con particolare riguardo agli studi religiosi. La competenza degli studiosi docenti e le attività di formazione saranno accompagnate da un trasferimento tecnologico di argomenti specifici, come l’analisi di testi conciliari e palinsesti e manoscritti coranici.

Obiettivi specifici di apprendimento

I partecipanti:

  • acquisiranno conoscenze sui principali risultati delle università e dei centri di ricerca italiani sulla digital humanities;
  • esploreranno nuove frontiere per l’uso della digital humanities per scopi di studio storico-religioso;
  • saranno formati su come sviluppare una metodologia per codificare e decodificare i palinsesti;
  • impareranno le implicazioni metodologiche degli strumenti tecnici di digital humanities.

I docenti sono:

Maristella Agosti, (Università di Padova), Dino Buzzetti (Università di Bologna),  Davide Dainese (Università di Bologna), Alba Fedeli (Hamburg University/Fscire),  Alicia González Martínez, Claudio Leombroni, Thomas Milo (Decotype), Daniele Pellacani (Università di Bologna), Michele Pellegrini (Fscire), Francesca Tomasi (Università di Bologna), Fabio Cusimano (Veneranda Biblioteca Ambrosiana), Carlo Meghini (CNR).

Le iscrizioni sono aperte sino al 10 giugno 2019.

Per maggiori informazioni e per l’iscrizione: link 

Il programma del corso è consultabile sul Training Programme, pagg 57 e seguenti

 

Jessica Bonanno

 

Leggi anche:

Storia religiosa nei testi scolastici e non – Workshop ReIReS

Con il progetto ReIReS-Infrastrutture di ricerca sugli studi religiosi, l’ISEM è nel programma Horizon 2020-INFRAIA

Leave a Reply