Orizzonti aperti. Raccontare la storia e la letteratura.

  • 26-28 febbraio 2018 – L’ISEM è impegnato a promuovere un Seminario di formazione per gli insegnanti: Orizzonti aperti. Raccontare la storia e la letteratura. Le Iscrizioni sono APERTE

L’ISEM, con l’Accademia dell’Arcadia e l’Istituto storico italiano per l’Età moderna e contemporanea, enti che operano nel settore della ricerca e dell’editoria scientifica, e più in generale della diffusione della cultura storica e letteraria, promuovono la I edizione del seminario di formazione Orizzonti aperti. Raccontare la storia e la letteratura, destinato agli insegnanti delle scuole secondarie di I e II grado. Ideatori e coordinatori del seminario sono Amedeo Feniello e Pietro Petteruti Pellegrino, rispettivamente assegnati all’Istituto di storia dell’Europa mediterranea del Consiglio nazionale delle ricerche e all’Accademia dell’Arcadia.

Obiettivi:
I libri di storia e di letteratura, siano essi manuali o saggi specialistici, rappresentano sempre un complesso esercizio di scrittura, che richiede la capacità di muoversi su vari livelli. Lo studioso, chiamato da una parte a rispettare con scrupolo le fonti e i testi e dall’altra a proporre analisi e interpretazioni che siano insieme rigorose e innovative, è infatti costretto a creare, a costruire trame e profili, a usare stili e modalità differenti, per spiegare fenomeni e questioni. Scopo di questo seminario è riflettere su alcune forme attuali di narrazione storica e letteraria, per analizzarne le scelte e i metodi e valutarne il possibile utilizzo nelle aule scolastiche. Si assumeranno inoltre come punti di riferimento essenziali i contenuti di metodologie e tecnologie didattiche illustrati nel Decreto Ministeriale 10 agosto 2017, n. 616.

 

Le iscrizioni al Seminario sono ancora aperte sulla piattaforma SOFIA.      Scarica modulo

Scarica programma completo

Scarica cv relatori

Scarica abstract

Per informazioni www.narrazionidiconfine.it

Per eventuali contatti Pietro Petteruti Pellegrino 3480704207

Il seminario si svolgerà presso la sede centrale del CNR; per accedere è necessario presentare un documento.

 

 

Leave a Reply