A prova di studente: la Biblioteca di Lettere a Tor Vergata

Numerose sono le Biblioteche Universitarie nella Capitale, ma il nostro viaggio giunge nella periferia. Abbiamo incontrato la Direttrice della Biblioteca Universitaria di Lettere e Filosofia di Tor Vergata, Violante Maria Carmela che ci ha illustrato i servizi e il lavoro che si cela dietro un luogo di studio a prova di studente!

 

La BALSF, Biblioteca di Area Letteraria Storica Filosofica nasce nel 1982 con la Facoltà di Lettere e Filosofia di Tor Vergata. 

«L’intento è stato da sempre quello di creare un ambiente dedicato allo studio a misura di studente». 

Un’ampia sala studio ben illuminata da vetrate, con postazioni fisse dotate di prese, 12 delle quali con computer disponibile alla navigazione, e wi-fi in tutta la struttura: queste sono le cose che saltano subito all’occhio entrando nella Biblioteca. L’apertura della Biblioteca è stata da poco ampliata: dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.30 alle 22.30, Sabato chiusa, Domenica dalle 10.00 alle 20.00. Per entrare è necessario essere studenti, non solo di Tor Vergata, ma anche di altri atenei (tenete il libretto a portata di mano!)

Servizi

  • Wifi – con account studente
  • Prestito per gli studenti, anche Interbibliotecario nazionale e internazionale
  • Fotocopie
  • Postazioni per non vedenti
  • Media Library On-Line
  • Audiovideoteca

 

Strumenti di ricerca digitale

1. Tor Vergata Library Search

Un’ unica interfaccia per consultare contemporaneamente: riviste online, banche dati e collezioni digitali, l’Archivio della ricerca dell’Università Tor Vergata, le collezioni possedute dalle biblioteche dell’Ateneo e le risorse ad accesso aperto accuratamente selezionate. 

2. MLOL – Una Biblioteca digitale a portata di mano

MLOL, Media Library On Line, è la prima rete italiana di Biblioteche pubbliche universitarie per il prestito digitale. Ad oggi aderiscono a questo progetto 4500 biblioteche. 

«Totalmente gratuito e reso accessibile agli utenti dell’Università di tor Vergata grazie alla collaborazione con Consorzio dei Castelli Romani. Si accede al servizio tramite il proprio account studenti (lo stesso per il wifi e la prenotazione esami per intenderci). Dal link accediamo ad una serie di e-book:  ci si apre così al prestito digitale, in esclusiva per gli studenti di Tor Vergata. Oltre a numerosi volumi da poter consultare online si possono ascoltare tracce audio, come musica o audiolibri, si può accedere a banche dati, vedere risorse video e film. Uno dei servizi più importanti è l’edicola:5000 titoli di riviste e quotidiani di tutto il mondo».

Da poco presente anche nella versione App!

 

Leggi anche: La Biblioteca Nazionale Centrale: il fiore all’occhiello della Capitale!

 

3. Nilde

«Oltre al servizio di prestito interbibliotecario e Document Delivery tradizionale, Nilde permette l’invio di fascicoli e documenti, in formato elettronico, che la nostra biblioteca non possiede: una volta registrati sul sito, si invia un email di richiesta alla  biblioteca di afferenza. Il fascicolo o il periodico richiesto viene spedito a noi e consegnato come copia al richiedente».  

NILDE è un software on-line per il servizio di Document Delivery attorno al quale si è costituita una comunità di biblioteche disposte a condividere le loro risorse bibliografiche in spirito di collaborazione reciproca.

 

Una valida alternativa di stage

«Il sito è stato realizzato da noi con l’ausilio di Silvia Basso, una studentessa del LINFO, che effettuava uno stage presso di noi. Questa Biblioteca realizza formazione sugli stagisti con il riconoscimento di crediti formativi». 

«Bisogna sfatare il mito che gli studenti non hanno voglia di far nulla, la maggioranza ha tanta voglia di imparare». 

Part Time e stagista due formazioni diverse: il part time ci aiuta nei servizi generali di distribuzione, ricollocazione e front office, un ausilio per il personale già presente nella Biblioteca. «Lo stagista svolge un’attività all’interno di un percorso formativo di laurea: il percorso inizia con la proposta dello studente on line per lo stage, avviene una valutazione e solo 13 studenti all’anno possono accedervi. Possono far richiesta tutti gli studenti della Macroarea di Lettere e Filosofia, afferenti ai corsi di laurea quali LINFO, LLEM, LEA, Filosofia, Lettere ed altri.

Attraversa tre step:

1- Catalogazione. Come utilizzare il catalogo per la ricerca Tor Vergata Library Search, che gestisce numerosi servizi, come ad esempio il controllo dello stato dei suoi prestiti; l’apprendimento di elementi di catalogazione e classificazione del patrimonio librario

2- Amministrativa. Conoscenza del Software di gestione e amministrazione contabile on-line in uso presso l’Ateneo. Fattura, numero di inventario, cos’è un buono di carico.

3- Conoscenza teorica e pratica del pacchetto Microsoft (Excel, Access). 

4- Risorse Elettroniche: Banche Dati, periodici, e-book

 

 

 

di Caterina Valletti

 

 

 

 

 

2 thoughts on “A prova di studente: la Biblioteca di Lettere a Tor Vergata

Leave a Reply